Cosa fare quando un animale invecchia?

Sembra ieri quando ha mosso i suoi primi, incerti passi nella nuova casa. E invece è già invecchiato.

 

  1. Controlli annuali: se il nostro migliore amico è stato vaccinato regolarmente, quando invecchia si può anche smettere di vaccinarlo contro i virus. Questo non vuol dire, però, che non va più portato dal veterinario, anzi: va fatto controllare più spesso. Con l'età, iniziano problemi a vari organi, quindi si consiglia di controllare annualmente cuore, fegato e reni (anche in animali sani), con ecografie di controllo e analisi del sangue.

 

  1. Problemi legati all'età: se il nostro cane o gatto soffre di problemi di artrosi o di senilità (ad esempio ha meno vitalità o inizia a dimenticare le cose), può essere utile somministrare integratori che lo aiutino a migliorare la sua qualità di vita. Il veterinario può consigliare quello più utile al nostro beniamino, dopo averlo visitato. In commercio ci sono anche mangimi per cani e gatti anziani, che aiutano il loro fabbisogno.

 

  1. Prevenzione dei tumori: fare controlli annuali sul sangue ed eseguire regolarmente ecografie dell'addome e del cuore può aiutare a diagnosticare tumori in maniera precoce. Inoltre, quando un animale invecchia, qualsiasi massa cutanea o sottocutanea va guardata con sospetto e va fatta analizzare dal veterinario.